Home / Recensioni / Film 2015 / Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto: trama, trailer italiano e recensione
Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto: trama, trailer italiano e recensione
Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto: trama, trailer italiano e la recensione del film diretto da Bill Condon e con Ian McKellen, Milo Parker, Laura Linney, Hattie Morahan, Patrick Kennedy.

Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto: trama, trailer italiano e recensione

Quando mio marito ha sentito parlare di Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto, mi ha detto assolutamente no perché gli è sempre stato antipatico. Dal canto mio, ammetto di non aver letto i libri perché secondo me leggermente noiosi ma ultimamente sto facendo uno sforzo. Sono andata a vedere il film perché ho apprezzato il trailer e m’incuriosiva molto e poi anche perché Ian McKellen, visto di recente nei panni di Gandalf, mi pace come attore. In verità, ho rivalutato Sherlock dopo l’omonima serie con Cumberbatch che fa un gran figurone nei panni del bisbetico investigatore privato. Fra l’altro ho scoperto che questo film è l’adattamento del romanzo A Slight Trick of the Mina di M. Cullin.

Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto: la trama

Sherlock Holmes si è ormai ritirato a vita privata, ha 93 anni e lotta contro gli scherzi che gli fa la sua memoria. Vive nel Sussex con la governante Mrs Munro ed il figlioletto Roger. Quest’ultimo è molto interessato ai passati casi dell’anziano investigatore ed al suo passatempo di apicoltore, Holmes difatti crede che la pappa reale possa rallentare gli effetti deleteri della senilità sulla sua mente. Dopodichè scopre, durante un viaggio in Giappone, che il pepe di Sichuan ha effetti similari. Ma ad assorbire l’attenzione di Holmes c’è anche un altro fatto, il dottor Watson scrisse dei libri parlando dei loro casi, ma raccontando l’ultimo caso che seguirono secondo Holmes, Watosn ha omesso qualcosa.

L’ultimo caso di Holmes nasconde un mistero su come si è concluso ed Holmes non riesce a ricordare. Pian piano, con l’aiuto di Roger, Sherlock ricostruisce il caso e ricorda l’amara verità…

Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto: il trailer italiano

Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto: la recensione

Devo ammettere che lo Sherlock che vediamo in Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto è ben diverso dalla figura dei romanzi e anche abbastanza distante dal personaggio creato per la serie tv: in primis questo Sherlock è più anziano, più umano, non porta il berretto, non fuma la pipa, ha evidentemente smesso di drogarsi (se non avete mai letto nemmeno un libro difficilmente potreste capire). Il punto è proprio che è più umano rimanendo seppur abbastanza bisbetico, freddo ed analitico, c’è qualcosa di diverso in questo personaggio, nel modo in cui tratta il suo prossimo, specie quel bambino qualcosa che lo allontana molto dallo Sherlock dell’immaginario collettivo e che mi ha abbastanza delusa, mi aspettavo un personaggio più sagace, brillante e tutto il resto.

Ian McKellen dal canto suo esaspera un po’ l’anzianità del personaggio ed i suoi vuoti mnemonici a causa della vecchiaia, ogni tanto boccheggia, fissa il vuoto insomma si è rivelato molto meno credibile ed al di sotto delle aspettative. Ian non riesce a calarsi perfettamente nel ruolo di Sherlock, per cui si vede palesemente l’attore che recita.

Mi è piaciuta la fotografia, i bellissimi paesaggi sullo sfondo del treno in corsa, mi è piaciuto di meno il ritmo del film, tutti questi flashback che paio accavallarsi. Mi è piaciuta ancor meno la trama: Sherlock deve indagare su se stesso, sull’inganno creato dalla sua memoria non su un caso vero e proprio. E naturalmente si sente molto la mancanza di un Watson che chiaramente il bambino non può sostituire.

Dicevo del ritmo che secondo me è troppo lento, la storia è frammentaria, qualche volta ho perso il filo, insomma Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto è molto meno intrigante di come me l’aspettavo. Il finale, per i fan sarà una vera apocalisse, perchè tutto si aspettano fuorchè quello che vedranno, non solo Holmes è privato di se stesso e del suo mito ma nel finale potrebbe essere uno sdolcinato personaggio qualsiasi in balia di sentimenti e commozione.

E’ questo un buon modo per render giustizia ad un personaggio come Holmes? Neanche per idea. Persino il personaggio della dottoressa Brennan, in Bones, è più vero simile ad Holmes che Ian in questo film, dove interpreta un detective che non conosciamo e che non è certamente quello dei libri.

Io non ho letto il libro da cui è tratto Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto, dunque non posso esprimermi su di esso ma se il regista lo ha seguito integralmente non voglio leggerlo. Preferisco attendere un film su Holmes girato con Cumberbatch che interpreta sul serio Sherlock Holmes anche se in chiave moderna.

Il cinema dovrebbe dar vita e forma ai personaggi ed ai miti della letteratura, non distruggerli in questo modo. Spiacente ma Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto è da bocciare. Sconsigliatissimo ai fan di Holmes, non lo andate a guardare restereste parecchio delusi.

Qualcuno vuole esprimere un parere positivo o due parole di conforto per commemorare la povera memoria di Sir Arthur Conan Doyle?

Lascia un commento. La tua opinione è importante!