Home / Recensioni / Film 2014 / Maze Runner – Il labirinto: trama, recensione e trailer
Maze Runner - Il labirinto: trama, recensione e trailer
Maze Runner - Il labirinto: trama, recensione e trailer del film

Maze Runner – Il labirinto: trama, recensione e trailer

Manca poco alla fine di Hunger Games ed ecco che arriva Maze Runner – il labirinto, un film di Wes Ball. Devo dire che l’ho atteso con interesse, specialmente dopo aver letto il libro che non mi è piaciuto molto perchè l’ho trovato troppo adolescenziale, superficiale, narrato alla buona ed alquanto noioso. Come sarà il film?

Maze Runner – Il labirinto: la trama del film

Thomas ha sedici e si risveglia senza memoria in un ascensore che lo porta in un cortile pieno di ragazzi. La sua prima reazione è quella di fuggire ma i suoi sfortunati compagni di avventura lo fermano e lo imprigionano. Una volta che si è calmato Thomas inizia a familiare con il posto ed a conoscere i vari ragazzi, inizia inoltre a comprendere che i muri che racchiudono la radura sono in verità le pareti di un labirinto in cui si annidano dei mostri.

Thomas impara in fretta molte cose e con altre si scontra altrettanto in fretta: alcuni ragazzi si ricordano di lui, in particolare quelli che sono stati punti dai mostri nel labirinto. Pur conoscendo le regole, Thomas le infrange per salvare un amico scoprendo così il labirinto e diventando un velocista, ovvero coloro che esplorano l’esterno della radura. Poi accade un imprevisto: arriva tramite “la scatola” una ragazza. Questo cambierà il corso degli eventi.

Maze runner – il labirinto: la recensione del film

Un altro film su un distopico futuro di cui non si può dir nulla per non svelare il finale. Gran parte di questo film è occupato da ciò che si svolge nel labirinto e nella radura, con i ragazzi impegnati a sopravvivere e a cercare di risolvere l’enigma per poi arrivare quasi casualmente a quella che sembra essere la soluzione ma che poi capiamo, in realtà, non esserlo davvero. Difatti arriverà un sequel.

Maze Runner – il labirinto come Hunger Games? Diciamo che l’ambientazione è decisamente ottima e la visione è coinvolgente, c’è un buon ritmo di narrazione e lasciatemelo dire: per quanto gli attori siano degli adolescenti sembrano avere già una discreta esperienza alle spalle. Molto espressivi e calati nella parte. Lo stesso non si può dire di Jennifer Lawrence nei panni di Katniss.

Maze Runner – il labirinto come Il Signore delle mosche? Il libro è stato paragonato appunto al capolavoro di Golding ma siamo ben lontani. Il film rende meglio l’idea ma a dir la verità è più simile ad un videogioco. Anche perchè alla fine scopriamo che l’isola dei bambini naufragati ed il labirinto dei ragazzi non son proprio sulla stessa linea. Sfondo sociologico? Neanche per idea.

Quanto meno è stato ben reso, con una storia che viene rivelata goccia dopo goccia, lentamente e su cui purtroppo son stati messi meno indizi che nel libro.

E’ un film per adolescenti, è ovvio ma non è da escludersi che possa piacere anche a chi si è interessato ad Hunger Games e a chi ama i film fantascientifici su realtà particolari che non sono quello che sembrano.

Maze runner – il labirinto: il trailer italiano

Lascia un commento. La tua opinione è importante!