Home / Recensioni / Film 2016 / X-Men – Apocalisse: trama, trailer e recensione
Film 2016 da vedere - X-Men - Apocalisse: trama, trailer italiano e recensione
X-Men - Apocalisse: trama, trailer italiano e la recensione del film fantascienza diretto da Bryan Singer e con protagonisti James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Oscar Isaac, Nicholas Hoult.

X-Men – Apocalisse: trama, trailer e recensione

X-Men – Apocalisse, siamo al nono capitolo della saga dei mutanti. Sequel di X-Men – Giorni di un futuro passato vede alla regia Bryan Singer ed un cast fatto di vecchie e nuove conoscenze.

Questo film ha scatenato inattese e cocenti polemiche a causa di un’immagine di promozione: Apocalisse che strangola Mystica. L’attrice Rose Mcgowan, indignata per questa propaganda sulla violenza gratuita sulle donne, ha attaccato la 20Th Century Fox per questa stupida ed offensiva foto. La 20Th Century Fox si è scusata ed ha provveduto a rimuovere i banner pubblicitari con questa sequenza del film.
Iniziamo bene.

X-Men – Apocalisse: la trama

En Sabah Nur è il più antico mutante, venerato in Egitto come un dio regna con i quattro Cavalieri. Invecchiando però En Sabah Nur necessita di spostarsi da un corpo all’altro, ci riesce grazie ai suoi poteri ed ad una avanzata macchina tecnologica. In un momento di debolezza viene tradito ma i suoi sottoposti riescono a proteggerlo, chiudendo lui e la sua coscienza sotto terra. Potrà svegliarsi solo con la luce del sole.

1983: Charles Xavier ha cancellato la memoria a Moira McTaggert, questa si reca al Cairo per delle indagini ed involontariamente scopre la tomba di En Sabah Nur che si sveglia dal suo sonno. En Sabah Nur trova il mondo molto diverso, incontra Ororo Monroe e la salva da un aggressione. Ororo lo porta nella sa casa e l’ex divinità apprende come stanno ora le cose, decide che l’umanità non degna del mondo e quindi recluta nuovi Cavalieri perché la distruggano e ristabiliscano il potere dei mutanti. Si ribattezza Apocalisse.

Magneto, in fuga, si è costruito una nuova vita in Polonia. Nel tentivo di salvare un uomo in un incedente occorso ad una fabbrica di metallo, Magneto si svela e gli operai raccontano dei suoi poteri. La polizia gli sequestra moglie e figlia ed a seguito della loro morte Magneto le vendica.

Mystica salva il mutante Nightcrawler da un combattimento con Angelo e quest’ultimo si spezza un’ala. Mystica viene a sapere da Calibano, mutante che gestisce traffici illeciti, che Magneto ha perso la testa e decide di andare da Xavier.

Anche Apocalisse raggiunge Calibano e recluta Psylocke che a sua volta li porta da Angelo.

Alex porta Scott nella scuola di Xavier, perché gli insegnino a controllarsi e lui fa amicizia con Jean telepate molto turbata dal suo potere.

Magneto, vuole uccidere gli operai della fabbrica ma è Apocalisse a farlo al posto suo deciso a reclutarlo come quarto cavaliere. A seguito Magneto viene richiamato da Xavier ma è Apocalisse a presentarsi rapendolo.

Stryker entra in azione e porta via diversi X men, mentre Jean li segue senza esser vista. Wolverine viene scatenato e Jean decide di restituirgli i ricordi.

Apocalisse vuole prendere il corpo di Xavier ma gli Xmen cercano di difenderlo. Un aiuto arriverà inaspettato.

X-Men – Apocalisse: il trailer italiano del film

X-Men – Apocalisse: la recensione

Dire che X-Men – Apocalisse sia un film complesso è riduttivo. Onestamente trovo sempre più difficili i vari collegamenti con gli altri film ed a tratti mi perdo.

Il film parte con l’interessante tematica della ribellione verso gli dei e della rinascita di un dio mutante che decide si distruggere i “deboli” ovvero gli umani che hanno spodestato i suoi figli, ovvero i mutanti.
Molto simpatica la scena al rallentatore del salvataggio degli allievi della scuola, ha movimentato la tensione di tutto il film. E’ così che mi è parso: teso e complicato.

Nonostante questo è un bel film. Si tratta un po’ di uno spartiacque: Hugh Jackman girerà l’ultimo sequel del suo personale spin off con Wolverine per poi abbandonarlo, decisamente stanco; si vocifera di uno spin off con Mystica ma il suo contratto è scaduto e lei non sembra intenzionata a firmarne uno nuovo e poi girano voci su un nuovo X-men interpretato da Channing Tatum. E cosa c’entra Deadpool in tutto questo? Siete troppo curiosi, lo scoprirete prossimamente. Anche Bryan Singer accusa il colpo e pare voglia concedersi un anno sabbatico. Chi vedremo dunque alla regia nel prossimo sequel? Ovviamente c’è un sequel…o siete andati via sui titoli di coda? Male, dovevate aspettare la scena extra!

Consiglio X-Men – Apocalisse agli amanti della saga, non ideale per iniziare a vederla, troppo confusionario.

Voi che ne pensate, avete apprezzato X-Men – Apocalisse e le nuove svolte che si prevedono all’orizzonte?

Lascia un commento. La tua opinione è importante!